Puoi donare CD in beneficenza?

Dare in beneficenza può essere un ottimo modo per restituire e allo stesso tempo avere accesso ad alcune importanti detrazioni fiscali.A seconda di come stai cercando di restituire, puoi sempre donare denaro, tempo e determinati beni come immobili, veicoli e altri oggetti di valore, sebbene esistano determinate regole e limitazioni.È uno scenario vantaggioso per tutti.E mentre alcuni titoli possono far parte della tua strategia filantropica, i certificati di deposito (CD) non sono uno di questi.Detto questo, è possibile adottare misure per garantire che i soldi nel tuo CD vadano all'ente di beneficenza giusto.

Da asporto chiave

  • Non è possibile donare direttamente un CD a tuo nome a un ente di beneficenza
  • Puoi, tuttavia, nominare un ente di beneficenza come beneficiario di un CD
  • Una volta che un CD è maturo o decidi di ritirarlo in anticipo, puoi donare quel denaro se lo desideri

Come funziona un CD

Offerto in quasi tutte le banche e cooperative di credito in tutto il paese, un CD è un conto deposito vincolato che matura interessi nel tempo.Tale tasso di interesse è fisso al momento della creazione del conto e viene pagato dalla banca per la durata del CD.Questo perché la banca sta effettivamente prendendo in prestito il denaro che accetti di non toccare per mesi o anni in modo che i fondi possano maturare.Una volta scaduto tale periodo di tempo, il capitale e gli interessi maturati vengono erogati al titolare del conto o al beneficiario, trasferiti su un conto bancario diverso o trasferiti in un nuovo CD.

Sebbene i CD siano onnipresenti per quanto riguarda i prodotti bancari, ogni banca e unione di credito offre la propria serie di termini e condizioni con ciascun account.Ciò significa che un CD può essere eseguito per una durata prestabilita e avere un certo tasso di interesse presso un istituto, ma quei termini potrebbero essere completamente diversi in un altro istituto.

Presta attenzione ai movimenti e ai piani di determinazione dei tassi del Federal Reserve System, chiamato anche Fed, quando decidi se aprire un CD o scegliere la durata del termine.L'apertura di un CD a lungo termine subito prima di un rialzo dei tassi della Fed può danneggiare i tuoi guadagni futuri, mentre le aspettative di tassi in diminuzione possono segnalare un buon momento per bloccare un tasso a lungo termine.

Puoi donare direttamente un CD in beneficenza?

Quando si tratta di donare un CD in beneficenza, la semplice risposta è no.Quando viene creato un CD, viene fatto a nome di una persona o di un'organizzazione ed è allegato al suo codice fiscale.Una volta aperte, tali informazioni non possono essere modificate fino alla scadenza dell'account.

Anche se hai il nome e il codice fiscale del tuo ente di beneficenza preferito, non puoi stabilire un CD a loro nome.Per aprire un nuovo account per un ente di beneficenza, senza scopo di lucro o per affari, è necessaria un'autorizzazione speciale da parte dell'organizzazione per farlo.Questo di solito richiede una lettera dell'organizzazione su carta intestata ufficiale o disposizioni nei loro statuti che ti consentono specificamente di farlo.Nonostante queste limitazioni, ci sono ancora modi in cui puoi utilizzare un CD a beneficio del tuo ente di beneficenza preferito.

Altri modi per contribuire con fondi CD a un ente di beneficenza

Anche se non puoi creare direttamente un nuovo CD per beneficenza, puoi comunque utilizzare quei fondi per aiutare i loro sforzi.Sebbene non sia possibile modificare il nome del titolare del conto dopo il fatto, è possibile aggiungere un beneficiario al conto.

Un beneficiario non ha accesso ai fondi di un CD fino alla morte del titolare del conto.Se rendi un'organizzazione di beneficenza il beneficiario del tuo CD, riceverà i fondi in uno dei due modi seguenti:

  • Il CD viene chiuso ei fondi vengono erogati direttamente al beneficiario
  • La proprietà del CD viene trasferita al beneficiario

Se sei il proprietario di un CD e vuoi contribuire con quei fondi a un ente di beneficenza, puoi sempre ritirare il denaro in anticipo e fare una donazione in contanti, anche se questa linea di condotta in genere comporta sanzioni.Se opti per questa linea di condotta, sappi che ci saranno delle ripercussioni in tal caso.

Regole fiscali per i beneficiari

Nel corso della vita di un CD, è il proprietario che paga le tasse sugli interessi guadagnati.Sebbene i CD con un saldo più piccolo dovrebbero aspettarsi tasse minime, i CD più grandi arriveranno con tasse più grandi.Una volta che il proprietario muore e il CD viene trasferito o pagato al beneficiario, questi sono quindi intrappolati per eventuali tasse sugli interessi.

Come posso richiedere donazioni di beneficenza sulle mie tasse?

Se intendi richiedere detrazioni per i tuoi contributi di beneficenza, tieni un registro delle tue donazioni, che è necessario per donazioni di $ 250 o più.Per le donazioni inferiori a $ 250, l'IRS richiede di conservare assegni o altri documenti annullati.Sarà sufficiente una ricevuta o qualsiasi comunicazione scritta dell'ente di beneficenza che citi l'importo donato, la data e il nome dell'organizzazione.

Cosa succede quando un CD matura?

Con l'avvicinarsi della data di scadenza del tuo CD, la tua banca o istituto di credito ti avviserà che la data di scadenza sta per scadere.La banca o la cooperativa di credito ti offriranno istruzioni su come procedere con i fondi.In genere ti vengono date tre opzioni: trasferisci il CD in un nuovo CD presso quella banca, trasferisci i fondi in un altro conto presso quella banca o ritira i proventi.

Qual è il termine migliore per un CD?

Il termine migliore per un CD è quello che ti offrirà il tasso di interesse più alto entro un lasso di tempo che corrisponde ai tuoi obiettivi finanziari.Il prelievo di denaro da un CD prima che scada può comportare una penalità di prelievo anticipato.

La linea di fondo

Volere donare un CD in beneficenza a tua scelta è una nobile ricerca.E mentre puoi nominarli come beneficiari di un CD che già possiedi, semplicemente non è possibile creare un CD a nome di quell'ente di beneficenza a meno che tu non sia personalmente responsabile delle finanze dell'organizzazione.Invece, puoi scegliere di mettere da parte i soldi con un beneficiario, il che significa che puoi lasciare che il tuo CD maturi interessi e cresca nel tempo con l'intento di dare quei soldi in beneficenza una volta che muori.Se non vuoi aspettare così a lungo, puoi ritirare il denaro dal tuo CD prima che maturi, anche se questo probabilmente significa che sarai pronto per una penalità di prelievo anticipato.