Debito dei consumatori in aumento

Navigazione veloce

Oggi, investitori ed economisti presteranno molta attenzione all'ultimo rapporto della Federal Reserve sul credito al consumo per il mese di aprile.

Gli economisti prevedono che il rapporto mostrerà che il debito totale dei consumatori è aumentato di $ 35 miliardi a un record di $ 4,57 trilioni.Nel primo trimestre il credito al consumo è cresciuto a un tasso annuo destagionalizzato del 9,7%.

Il credito revolving, che è principalmente il debito della carta di credito, costituisce quasi un quarto di tutto il debito dei consumatori.È balzato del 21,4% nei primi tre mesi dell'anno.I dati suggeriscono che con l'aumento dell'inflazione, i consumatori hanno mantenuto la spesa al dettaglio a livelli elevati prendendo in prestito di più.

All'inizio del mese scorso, la Federal Reserve di New York ha riferito che il debito delle famiglie è salito a 15,8 trilioni di dollari nel primo trimestre del 2022.Si tratta di un aumento di $ 266 miliardi o dell'1,7% rispetto al trimestre precedente ed è di $ 1,7 trilioni in più rispetto alla fine del 2019 prima dell'inizio della pandemia di COVID-19.

I saldi di mutui e prestiti automobilistici hanno guidato l'aumento, secondo la Fed, salendo di $ 250 miliardi per i prestiti ipotecari e di $ 11 miliardi per i prestiti automobilistici.

"L'aumento dei livelli del debito dei consumatori a causa del rallentamento dell'economia e dell'aumento dei tassi di interesse potrebbe portare a un forte ritiro della spesa dei consumatori. Poiché la spesa dei consumatori rappresenta il 70% del PIL degli Stati Uniti, qualsiasi ritiro potrebbe far precipitare l'economia in una recessione", ha affermato Caleb Silver, caporedattore di Investopedia.