Roth IRA ha richiesto le distribuzioni minime (RMD)

Ad un certo punto, tutti i conti pensionistici individuali (IRA), sia Roth che tradizionali, devono avere i loro saldi distribuiti al proprietario del conto o ai beneficiari del proprietario.Una differenza fondamentale tra i due tipi di IRA è che non devi prendere alcuna distribuzione da un Roth IRA durante la tua vita se sei il proprietario originale.

Da asporto chiave

  • Devi prendere le distribuzioni minime richieste (RMD) da un tradizionale conto pensionistico individuale (IRA) a partire dall'età di 72 anni.
  • A differenza degli IRA tradizionali, non ci sono RMD per gli IRA Roth durante la vita del proprietario dell'account.
  • I beneficiari di un Roth IRA generalmente dovranno assumere RMD per evitare sanzioni, sebbene vi sia un'eccezione per i coniugi.
1:58

Fare clic su Riproduci per informazioni sulla distribuzione minima richiesta (RMD)

Regole RMD per Roth vs.IRA tradizionali

Le distribuzioni minime richieste (RMD) rappresentano la quantità minima di denaro che devi prelevare dal tuo conto pensionistico ogni anno dopo aver raggiunto una certa età.Tale importo è specificato dall'Internal Revenue Service (IRS) e, nel caso di IRA tradizionali, il prelievo sarà tassato come reddito all'aliquota fiscale corrente.L'IRS impone anche una penalità del 50% su eventuali RMD mancati.

Devi iniziare a prendere RMD da un'IRA tradizionale entro il 1 aprile dell'anno dopo aver compiuto 72 anni (la vecchia soglia di 70½ si applica ancora se raggiungi quell'età entro il 1 gennaio 2020). Devi prenderli anche se non hai bisogno dei soldi per le spese di soggiorno.L'importo del tuo RMD si basa sul saldo del conto dell'anno precedente (al 31 dicembre) e sulla tua età in quel momento.Molti altri tipi di conti pensionistici, inclusi i piani 401 (k), seguono un insieme di regole simili.Devi quasi sempre pagare le imposte sul reddito su quei prelievi.

Uno dei grandi vantaggi degli IRA Roth è che non sono soggetti alle stesse regole RMD.Se hai un Roth IRA, non devi prenderne RMD durante la tua vita.Quindi, se non hai bisogno di soldi, puoi lasciare i fondi intatti e lasciare che il conto cresca esentasse (possibilmente per decenni) per i tuoi eredi.I tuoi beneficiari, diversi dal coniuge superstite, devono prelevare RMD dal tuo account dopo averlo ereditato.

Quali sono gli RMD per i beneficiari di Roth?

Quando lasci un Roth IRA ai tuoi beneficiari, loro, a differenza di te, generalmente dovranno prelevare RMD dal conto.Dovranno inoltre affrontare una sanzione del 50% (o accise) se non accettano le distribuzioni come richiesto.Quindi vale la pena comprendere le regole e assicurarsi che lo facciano anche i beneficiari.

Le regole differiscono a seconda che un coniuge o un diverso beneficiario erediti il ​​Roth.

Opzioni per i coniugi

  • Fai un trasferimento sponsale (tratta come se fosse tuo). Trasferisci le risorse nella tua Roth IRA (una esistente o una nuova). Sei soggetto alle stesse regole di distribuzione del titolare del conto originale.Tieni presente che puoi farlo solo se sei l'unico beneficiario del conto.
  • Aprire un'IRA ereditata: metodo dell'aspettativa di vita.Qui trasferisci le risorse in un'IRA ereditata a tuo nome.Devi prendere RMD, allungato rispetto alla tua aspettativa di vita.Ma puoi posticipare le distribuzioni fino al 31 dicembre dell'anno successivo alla morte del tuo coniuge.Le distribuzioni non sono tassate se è stata rispettata la regola quinquennale sugli IRA ereditati.Potresti anche basare le distribuzioni sulle tabelle età/aspettativa di vita del defunto, il che sarebbe vantaggioso principalmente se il tuo coniuge fosse significativamente più giovane di te.
  • Aprire un'IRA ereditata: metodo 10 anni.Trasferisci le risorse in un'IRA ereditata a tuo nome.Puoi distribuire le tue distribuzioni nel tempo, ma l'account deve essere distribuito completamente entro il 31 dicembre del decimo anno dopo la morte del tuo coniuge.Le distribuzioni non sono tassate se è stata rispettata la regola dei cinque anni.
  • Prendi una distribuzione forfettaria.Quando scegli l'opzione forfettaria, le risorse Roth IRA ti vengono distribuite tutte in una volta.Se il conto aveva meno di cinque anni quando il coniuge è deceduto, i guadagni saranno tassabili.

Opzioni per altri beneficiari

Un non coniuge che eredita un Roth IRA una volta aveva opzioni simili a quelle di cui sopra (ad eccezione del trasferimento sponsale trattabile come il proprio). Ma il Setting Every Community Up for Retirement Enhancement (SECURE), approvato a dicembre 2019, ha cambiato tutto per i titolari di conti morti dopo il 31 dicembre 2019.

Secondo la nuova legge, i beneficiari sono "beneficiari designati idonei", "beneficiari designati" o "beneficiari non designati".

Un beneficiario designato idoneo può essere un coniuge superstite (che non elegge o non si qualifica per il trasferimento sponsale), un figlio minore, un individuo disabile o malato cronico o un individuo che non ha più di 10 anni di meno dell'account originale proprietario.Sono tutti autorizzati a prendere le distribuzioni sulla loro aspettativa di vita rimanente, ad eccezione dei minori, che possono iniziare a utilizzare la loro aspettativa di vita ma devono passare al metodo di 10 anni una volta raggiunta la maggiore età (che varia a seconda dello stato). I beneficiari calcolano la loro aspettativa di vita utilizzando le tabelle e i fogli di lavoro nella pubblicazione IRS 590-B.

I beneficiari designati devono ritirare tutto il denaro entro la fine di 10 anni, mentre i beneficiari non designati (spesso un'entità come un trust o un ente di beneficenza) devono ritirarlo entro la fine di cinque anni.

Gli account del piano Roth 401(k) richiedono le distribuzioni minime (RMD)?

Sì, gli account Roth 401(k) designati, come vengono chiamati, sono soggetti alle distribuzioni minime richieste (RMD) a partire dall'età di 72 anni, a meno che il proprietario dell'account non stia ancora lavorando.Tuttavia, poiché sono conti Roth, non devi tasse sugli RMD.Quello che perdi è la capacità del denaro di continuare a crescere esentasse all'interno del conto.

Devi pagare le tasse sulle distribuzioni di Roth IRA?

No, fintanto che il titolare dell'account ha un account Roth da almeno cinque anni (la regola dei cinque anni), tutte le distribuzioni sono esentasse.Anche prima, i prelievi di contributi (ma non i guadagni del conto) saranno esentasse.Questo perché sono già stati tassati.

Come faccio a nominare un beneficiario per il mio Roth IRA?

L'istituto finanziario in cui è detenuto il tuo Roth IRA (il custode) può fornirti moduli per designare i tuoi beneficiari.Potresti voler nominare sia un beneficiario principale (o beneficiari) sia beneficiari contingenti nel caso in cui sopravvivi ai tuoi beneficiari primari.Dovresti anche rivedere periodicamente le designazioni dei beneficiari e aggiornarle se necessario.

La linea di fondo

Un Roth IRA può essere un eccellente veicolo di trasferimento di ricchezza perché non devi prelevare il conto durante la tua vita e le distribuzioni sono generalmente esentasse per i tuoi eredi.

Una sfida con Roth IRAs è ​​che i tuoi beneficiari potrebbero non essere a conoscenza delle regole RMD.Quindi, se hai un Roth IRA, fai un favore ai tuoi beneficiari: fagli conoscere le basi sulle distribuzioni, o riceveranno una lezione costosa in seguito, quando verranno colpiti con una penalità del 50% sugli importi che avrebbero dovuto prelevare .Finché tutti capiranno le regole, tu e i tuoi eredi potrete godere di anni di crescita esentasse e reddito esentasse dalla vostra Roth IRA.