Chi era Milton Friedman?

Milton Friedman era un economista e statistico americano che credeva nel capitalismo del libero mercato ed era considerato un leader della Scuola di economia monetaria di Chicago.

Nel 1976 ha vinto il Premio Nobel per le scienze economiche per le sue ricerche sull'analisi dei consumi, la storia e la teoria monetaria e la complessità della politica di stabilizzazione.

Friedman è autore di diversi libri, tra cui Capitalismo e Libertà.Nel 1988 è stato insignito della Medaglia presidenziale della libertà.

Milton Friedman è morto il 16 novembre 2006.

Da asporto chiave

  • Milton Friedman era un economista americano che sosteneva il capitalismo del libero mercato.
  • È il fondatore del monetarismo, una politica monetaria attiva in cui i governi controllano la quantità di denaro in circolazione.
  • Friedman ha contribuito a sviluppare la ritenuta d'acconto durante la seconda guerra mondiale.
  • Milton Friedman è stato consigliere economico del presidente Richard Nixon e del presidente Ronald Reagan.
  • Nel 1976 è stato insignito del Premio Nobel per le scienze economiche.

Vita e formazione

Milton Friedman è nato il 31 luglio 1912 a Brooklyn, New York.Dopo aver conseguito una laurea presso la Rutgers University, Friedman ha completato un master presso l'Università di Chicago e un dottorato di ricerca. alla Columbia University,

Nel 1935 entrò a far parte del National Resources Planning Board conducendo un'indagine sul budget dei consumatori, posizione che in seguito avrebbe stimolato il suo libro, A Theory of the Consumption Function.

Tassa sul reddito

Nel 1941 Milton Friedman si unì agli Stati UnitiDipartimento del Tesoro, lavorando sulla politica fiscale in tempo di guerra durante i primi due anni della seconda guerra mondiale.Friedman una volta ha notato che sua moglie "non mi ha mai perdonato per il ruolo che ho svolto nell'ideazione e nello sviluppo della ritenuta d'acconto per l'imposta sul reddito".

Come parte di un think tank che ha portato alla ritenuta d'acconto dell'imposta sul reddito come misura "temporanea" per aiutare a finanziare la guerra, Friedman non ne ha mai messo in dubbio la necessità in tempo di guerra, citando "non c'è dubbio che non sarebbe stato possibile riscuotere il importo delle tasse imposte durante la seconda guerra mondiale senza ritenute alla fonte."

Friedman in seguito si è pentito di aver imposto la ritenuta d'acconto agli americani ed è rimasto sconvolto quando il governo ha reso la misura di emergenza una parte permanente della sua tassazione in tempo di pace.

Friedman vs.Keynes

Dopo la fine della seconda guerra mondiale, Friedman si unì alla facoltà dell'Università di Chicago, diventando professore ordinario nel 1948.

All'università, Friedman ha guidato la sfida del dopoguerra alle teorie di John Maynard Keynes, l'economista britannico che sosteneva che i governi devono aiutare le economie capitaliste nei periodi di recessione e impedire che i tempi del boom esplodano in un'inflazione elevata.

Milton Friedman ha sostenuto che il governo sta fuori dall'economia e lascia che il libero mercato funzioni.Laddove i keynesiani possono sostenere soluzioni a breve termine per stimolare la spesa dei consumatori e l'economia, offrendo un'agevolazione fiscale temporanea o un assegno di stimolo, Friedman ha teorizzato che le persone adattano le proprie abitudini di spesa in risposta a cambiamenti reali nel reddito della loro vita, non cambiamenti temporanei al loro attuale reddito.

Nel 1957, Friedman sfatò il pensiero keynesiano con A Theory of the Consumption Function, il suo libro sulla spesa dei consumatori.

Milton Friedman e altri della scuola di Chicago hanno ottenuto diversi premi Nobel per la scienza economica per il loro lavoro nello smantellamento dei concetti keynesiani, incluso il Premio Friedman del 1976 per i suoi risultati nei campi dell'analisi dei consumi, della storia monetaria e della dimostrazione teorica della complessità della politica di stabilizzazione.

Monetarismo

Considerato un leader della Scuola di economia monetaria di Chicago, Friedman ha sottolineato l'importanza della quantità di denaro come strumento di politica del governo e determinante dei cicli economici e dell'inflazione.

La sua teoria del monetarismo proponeva che i cambiamenti nell'offerta di moneta avessero effetti immediati ea lungo termine.Nel suo libro del 1963, A Monetary History of the United States, Milton Friedman e la coautrice Anna Schwartz hanno sostenuto che è stata la politica monetaria, e non un fallimento del capitalismo di libero mercato, a portare alla Grande Depressione.

Esaminando un secolo di politica monetaria durante crolli, boom, recessioni e depressioni, Friedman ha concluso che la Federal Reserve è stata una delle principali cause della depressione perché ha ridotto l'offerta di moneta di oltre un terzo tra il 1929 e il 1933.Questa contrazione ha causato uno schianto che si è esteso a una depressione.

Monetarismo

Una teoria economica monetaria che si concentra sul ruolo svolto dai governi nel controllare la quantità di denaro in circolazione.

Inizialmente sostenendo un gold standard, Milton Friedman si è spostato verso una politica del denaro forte in cui la quantità di denaro in circolazione aumenta allo stesso ritmo della crescita economica della nazione.In linea con la sua opposizione al pensiero keynesiano, Milton Friedman provò una attiva antipatia per l'accordo di Bretton Woods, un tentativo di aggiustare le valute piuttosto che lasciarle fluttuare in un mercato libero.

Quando il sistema keynesiano crollò a causa della stagflazione negli anni '70, gli accademici iniziarono a prendere sul serio le politiche anti-inflazione e denaro duro di Friedman.Il monetarismo ha eclissato le soluzioni keynesiane.

L'ex presidente della Federal Reserve, Alan Greenspan, ha osservato che Friedman è arrivato quando è diventato chiaro che il consenso keynesiano, che aveva funzionato bene dagli anni '30, non poteva spiegare la stagflazione degli anni '70.Nel 1979, il presidente della Federal Reserve Paul Volcker ha implementato le politiche monetarie di Friedman.

Friedman divenne una forza guida per le politiche economiche sposate dal presidente Ronald Reagan negli Stati Uniti e dal primo ministro Margaret Thatcher in Gran Bretagna.

Eredità

Milton Friedman concepì molte innovazioni nella teoria economica durante la seconda metà del 20° secolo.Il suo lavoro che spiega l'offerta monetaria e il suo effetto sui cambiamenti economici e inflazionistici gli è valso il rispetto in tutto il mondo.

Un collaboratore di Friedman, Edmund Phelps, è stato il vincitore del Premio Nobel per l'economia nel 2006 per una teoria sviluppata dai due Nobel negli anni '60 sulla disoccupazione e l'inflazione, una teoria che continua ad essere utilizzata come guida pratica dalle principali banche centrali del mondo, tra cui la NOI.Riserva federale.

Friedman ha lavorato come senior fellow presso la Hoover Institution dal 1977 al 2006.È stato Paul Snowden Russell Distinguished Service Professor Emeritus of Economics presso l'Università di Chicago, dove ha insegnato dal 1946 al 1976 ed è stato membro del personale di ricerca del National Bureau of Economic Research dal 1937 al 1981.

Friedman ha agito come presidente dell'American Economic Association, della Western Economic Association e della Mont Pelerin Society.Fu anche membro dell'American Philosophical Society e della National Academy of Sciences.

Qual è stato il ruolo di Milton Friedman all'Hoover Institution?

Milton Friedman è stato ricercatore senior presso la Hoover Institution dal 1977 al 2006.Con sede presso la Stanford University, è un think tank di politica pubblica che cerca di migliorare la condizione umana promuovendo idee che promuovano opportunità economiche e prosperità.

Qual è il tema del libro di Milton Friedman "Capitalismo e libertà?"

Capitalism and Freedom era un commento alla politica pubblica con un'enfasi sulla conservazione e l'estensione della libertà individuale.Il libro ha sposato le soluzioni del libero mercato a molte questioni economiche, come la proposta di un'imposta sul reddito negativa per coloro che hanno meno di un certo livello di reddito e buoni scolastici per migliorare il sistema educativo.

Con quale scuola di pensiero si è allineato Milton Friedman?

Milton Friedman è associato alla Chicago School, che ritiene che il governo dovrebbe avere un coinvolgimento limitato nelle attività di libero mercato e che i migliori risultati si ottengono quando i mercati allocano liberamente le risorse in un'economia.

La linea di fondo

Milton Friedman è stato un economista americano e premio Nobel.Considerato il fondatore del monetarismo, il suo lavoro e le sue teorie hanno influenzato le politiche economiche negli Stati Uniti e all'estero.Friedman è ricordato come un leader della scuola di economia monetaria di Chicago e un sostenitore del capitalismo del libero mercato.